In edicola
n° 7-8/2017
area abbonati
Archivio articoli
2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010
Autori
Acoté Massimiliano Cannata Daniele Chieffi Giampaolo Colletti Paola Conversano Luigi Dell'Olio Vito Di Bari Antonio Dini Emanuele Facile Gaia Fiertler Giovanna Guercilena Giovanni Medioli Giorgio Neglia Andrea Notarnicola Letizia Olivari Maria Cristina Origlia Daniela Ostidich Paola Stringa Marco Todarello Danilo Zatta
Il Sole 24 Ore Shopping 24

News

Sono i ragazzi dell'ITC Bramante di Pesaro i vincitori assoluti di Young Business Talents 2017

8 maggio 2017




Sono i ragazzi della squadra Tembota, composta da Dario Ciacci, Mattia Paoletti, Giulio Pacini e Zaccaria Pettinelli, provenienti dall'Istituto Tecnico Commerciale Bramante di Pesaro, i vincitori assoluti della quarta edizione italiana di Young Business Talents (YBT), il programma rivolto a tutte le scuole italiane basato su un simulatore d'impresa che permette ai giovani di prendere decisioni all'interno di un'azienda. L'iniziativa è organizzata da NIVEA, attraverso l'uso di un simulatore sviluppato dalla software house Praxis MMT, che nell'ambito delle sue attività di responsabilità sociale aiuta i giovani e, di conseguenza, le famiglie, a migliorare le loro prospettive professionali.

I vincitori hanno dato una performance straordinaria, producendo - unici in tutto il concorso - un profitto virtuale superiore ai cento milioni di euro.

Le squadre finaliste si sono divise un montepremi di 11.670 euro. In dettaglio, le 15 squadre meglio classificate in ognuna delle 15 simulazioni della finale hanno ottenuto 400 euro ciascuna. In aggiunta, le cinque finaliste che hanno raggiunto il massimo profitto (cioè i vincitori assoluti) hanno ottenuto 600 euro (la prima), 480 euro (la seconda), 360 euro (la terza), 280 euro (la quarta) e 200 euro (la quinta).

Seconda classificata Notbusiness dell'SS Salvatore Pizzi di Caserta, composta da Daniele Maria Scalera, Paola Cafaro, Raffaele Salemme e Vittorio De Iasio.

Terza classificata: Upanddown dell'IIS Fanno di Treviso: Matteo Guzzo, Alessia Mazzer, Anna Dalto e Aulona Bislimi.

Quarta classificata: Crautilovers dell'Istituto Marie Curie di Pergine Valsugana (TN): Romina Pallaoro, Nicholas Pedenzini, Desy Eccel.

Quinta classificata: Overtime dell'ITC Sansovino di TrevisoCarlo NespoloCristian Serafin e Anna Borgolotto.

I finalisti provenivano da 15 regioni italiane per un totale di 75 squadre. La provincia che ne ha fornite di più è quella di Roma (10). Alla provincia della capitale spetta anche il primato del numero di finalisti (37), seguita da quella di Treviso (30), da quelle di Milano e Bari (14 ciascuna), da Ragusa (11) e poi da tutte le altre.

Redazione
Rivista Italiana di Management, fondata nel 1959.
Altri articoli
Gli autori dell'Impresa