In edicola
n° 7-8/2017
area abbonati
Archivio articoli
2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010
Autori
Acoté Massimiliano Cannata Daniele Chieffi Giampaolo Colletti Paola Conversano Luigi Dell'Olio Vito Di Bari Antonio Dini Emanuele Facile Gaia Fiertler Giovanna Guercilena Giovanni Medioli Giorgio Neglia Andrea Notarnicola Letizia Olivari Maria Cristina Origlia Daniela Ostidich Paola Stringa Marco Todarello Danilo Zatta
Il Sole 24 Ore Shopping 24

Formazione

Investire su di sé

15 dicembre 2011




In un mondo che si fa sempre più competitivo, l'investimento sulla propria formazione diventa un passaggio quasi indispensabile. Pur senza certezze di ottenere un ritorno immediato. 

Ci sono due momenti topici in cui può scattare la molla che porta a iscriversi a un Master in business administration. In entrambi i casi occorre avere maturato un po' d'esperienza. Attorno ai trent'anni, dopo aver fiutato l'aria in azienda ed essersi magari accorti che, dalla posizione in cui ci si trova, le chance di crescita sono scarsine, oppure sui quaranta, quando si è già riusciti a diventare dirigenti e però si ambisce a un ruolo ancora più importante.

In entrambi i casi bisogna mettere in conto impegno, fatica, difficoltà. Perché soprattutto per chi già riveste posizioni di responsabilità non è affatto semplice rimettersi in gioco, spogliarsi dei panni di chi sa per calarsi in quelli di chi apprende. Oltre al fatto che il ritmo lavoro-studio, quando si opta per un corso part time, è di per sé faticoso. In cambio, ci si apre all'avventura della crescita intellettuale e umana, perché non s'impara solo a leggere un bilancio, si lavora anche sulle proprie capacità di relazione e di gestione dei conflitti. 

Tutte competenze che aiutano a fare carriera, anche se non è detto che conseguire un Master sia di per sé garanzia di promozione immediata con relativo aumento di stipendio. Normalmente è di almeno tre anni l'arco temporale su cui valutare la bontà dell'investimento da un punto di vista strettamente economico. Ma ci sono molti altri fattori da considerare, quali la capacità di meglio rispendersi nel mercato del lavoro nei momenti di crisi e la possibilità di allargarsi al contesto internazionale, così moltiplicando le occasioni. Avete intenzione di iscrivervi a un Master oppure l'avete già fatto e ci volete raccontare la vostra esperienza?

Giovanna Guercilena
Si occupa di giornalismo economico cercando di allargare lo sguardo al mondo. Scrive in mercati, formazione, tendenze e interviste.
Altri articoli
Gli autori dell'Impresa