In edicola
n° 03/2017
area abbonati
Archivio articoli
2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010
Autori
Acoté Massimiliano Cannata Daniele Chieffi Giampaolo Colletti Paola Conversano Luigi Dell'Olio Vito Di Bari Antonio Dini Emanuele Facile Gaia Fiertler Giovanna Guercilena Giovanni Medioli Giorgio Neglia Andrea Notarnicola Letizia Olivari Maria Cristina Origlia Daniela Ostidich Paola Stringa Marco Todarello Danilo Zatta
Il Sole 24 Ore Shopping 24

News

Qualcosa si muove nel mondo del lavoro (negli USA)

3 maggio 2012




I disoccupati negli Usa calano di 27 mila unità in una settimana (quella terminata il 28 aprile) passando da 392 a 365 mila: lo ha annunciato oggi il Financial Times riprendendo una nota di Bloomberg.

Nello stesso giorno l'Associated Press, in una nota firmata da Martin Crustinger, spiega anche che la produttività dei lavoratori americani, nel primo trimestre del 2012, ha messo a segno un calo dello 0,5% dopo l'incremento record dell'1,2% messo a segno nell'ultimo trimestre del 2011. Secondo il giornalista la frenata di produttività, abbastanza brusca, è in larga parte dovuta "alla massiccia ripresa di assunzioni" che si è verificata nel primo trimestre dell'anno. Un segnale positivo anche per gli aspiranti lavoratori ancora in cerca di un posto, perché, sempre secondo Crustinger "le aspettative economiche sono sufficientemente positive da spingere le aziende a compensare i picchi di domanda con assunzioni e non più, come è stato fino all'anno scorso, 'spremendo' i lavoratori spaventati dalla crisi". 

Troppo presto, ovviamente, per capire se il relativo surriscaldamento dell'economia USA potrà avere ripercussioni positive anche in Europa, dove la crisi (anche occupazionale) sembra avere ben altra profondità. Ma almeno non una notizia negativa.

Giovanni Medioli
Giovanni Medioli, giornalista esperto di finanza e credito, blogger, coordinatore della “Guida del Sole 24 Ore a Basilea 2” e coautore della “Guida Pratica del Sole 24 Ore al credito alle Pmi”.
Altri articoli
Gli autori dell'Impresa